domenica , 25 Febbraio 2024
Home / Articoli / Il Consultorio Ucipem ha avviato l’esperienza dei “Gruppo di Parola”

Il Consultorio Ucipem ha avviato l’esperienza dei “Gruppo di Parola”

Il Consultorio Ucipem ha avviato l’esperienza dei “Gruppo di Parola” dedicato ai bambini che vivono la difficile situazione della separazione dei genitori.

Il Gruppo di parola per figli di genitori separati è un intervento specifico rivolto ai bambini che stanno affrontando la separazione di mamma e papà. Offre la possibilità ai bambini di mettere parola su quello che stanno vivendo, li aiuta a essere meno confusi e a gestire meglio le emozioni della nuova situazione. Possono partecipare bambini i cui genitori si sono separati recentemente, ma anche diverso tempo prima, se le emozioni in gioco sono ancora forti. Anche nelle situazioni conflittuali questa forma di intervento può rivelarsi molto utile, perché aiuta i bambini a prendersi uno spazio proprio dove poter dare parola ai sentimenti ambivalenti che stanno provando.

Il Gruppo di Parola si pone i seguenti obiettivi:

Aiutare i bambini a esprimere le emozioni

Spesso i figli hanno paura di far soffrire mamma e papà, già provati dal loro dolore; a volte si tengono tutto dentro per paura di provare emozioni sbagliate. A volte, invece, agiscono tutta la loro rabbia e tristezza in maniera distruttiva, verso di sé o verso gli altri. Alcuni si sentono in colpa per la separazione, oppure temono di aver perso l’amore di mamma o papà. Dare loro uno spazio dove poter parlare e provare a dare un nome a quello che sentono, in un contesto accogliente e non giudicante, li aiuta a riconoscere e piano piano a gestire le loro emozioni.

Dare la possibilità ai bambini di porre domande e condividere le proprie esperienze

A volte i bambini non sanno a chi rivolgere le loro domande su quello che sta succedendo o accadrà in futuro, per timore di aumentare il dolore dei genitori. Sostenere il loro bisogno e permettere loro di condividere le loro esperienze, crea una rete di sostegno e scambio. I bambini si rispecchiano nelle situazioni degli altri, ascoltano, imparano e si danno consigli a vicenda.

Favorire il dialogo tramite la risorsa del gruppo

Attraverso il gruppo i bambini possono trovare modalità per dialogare con i propri genitori e vivere in maniera positiva i cambiamenti connessi con il processo di riorganizzazione familiare.

I Gruppi di Parola sono rivolti a bimbi tra 6 e 10 anni ma anche a ragazzi tra 11 e 14 anni. Prevedono 4 incontri di due ore a cadenza settimanale, con attività strutturate alternate a momenti di gioco, movimento, narrazione, ecc. creati ad hoc per il gruppo. All’ultima ora del quarto incontro sono invitati i genitori, per un momento conclusivo di condivisione. È un momento molto intenso per i bambini: mamma e papà sono lì per loro, insieme, perché sono e saranno sempre i loro genitori. Un messaggio importante che i bambini hanno bisogno di continuare a sentire e che il gruppo permette di sperimentare sia ai piccoli sia ai grandi!

Il Consultorio Familiare Ucipem di Trento onlus, è un servizio accreditato dedicato alle difficoltà di relazione interpersonali del singolo, della coppia, della famiglia e dei giovani. In convenzione con l’APSS offre consulenza psicologica, sessuale, sanitaria, pedagogica, familiare, legale e di mediazione familiare. Si occupa anche di prevenzione e promozione e collabora a progetti di rete con altre realtà del territorio.

 

“a cura del Forum delle Associazioni Familiari del Trentino” 

 

 

Leggi l’articolo completo (uscirà nel numero di Gennaio della rivista Acli Trentine)